Pubblicazioni:Atti di Congresso

L'anno iniquo. 1914: Guerra e letteratura europea

Atti del congresso di Venezia, 24-26 novembre 2014

A cura di:a cura di Alessandro Scarsella (in collaborazione con Giovanni Capecchi e Matteo Giancotti)

Editore:Adi editore

Luogo:Roma

Anno:2017

Pubblicazione online [dati bibliografici]

L'anno iniquo. 1914: Guerra e letteratura europea, Atti del congresso di Venezia, 24-26 novembre 2014, a cura di Alessandro Scarsella (in collaborazione con Giovanni Capecchi e Matteo Giancotti), Roma, Adi editore, 2017
Isbn: 978-884674651-1

 

Sommario
Breve ricordo di Aldo Mastropasqua 

Capitolo 1
Lo scoppio in Europa: testimonianze, letture, riscritture
a cura di Alessandro Scarsella

Paolo Muner
Come Ismail Kadare si preparò alla Grande guerra (Viti i mbrapshtë)

Donatella Possamai
Il 1914 di Boris Akunin

Raoul Precht
Inizio delle ostilità o corso di nuoto? Kafka e la Grande guerra

Caroline Lüderssen
Franz Werfel, “Der Krieg”/“La guerra”: una visione della catastrofe

Rino Cortiana
La mano e la lama. J’ai tué («Ho ucciso») di Blaise Cendrars

Gregory Dowling
Thomas Hardy’s Poems of the First World War

Luigi Magarotto
Patriottismo e pacifismo. Il 1914 del futurista Vladimir Majakovskij

Rolf Petri
Guerra e finzione. Due romanzi di Arnold Zweig riletti al tempo presente

Carlo Bordoni
Weber, i sociologi e la Weltkrieg

Stefano Trovato
Venezia, Biblioteca Marciana:1914 irrompe la modernità, ma la guerra già incombe

 

Capitolo 2
Ricezione della guerra in Italia
a cura di Giovanni Capecchi

Matteo Giancotti
Inattualità. Situazione di Rebora allo scoppio della guerra

Gabriele Guerra
“Decima dell’anime” e “moratoria per lo spirito”. Hugo Ball e Giovanni Papini nel 1914 tra interventismo e orrore

Antonio R. Daniele
Non solo Cabiria: forme del filmico in Italia allo scoppio della Grande Guerra

Paolo Leoncini
Cecchi e la guerra. La “retorica” tra linguaggio e realtà

Mariangela Lando
Berecche e la guerra di Pirandello, tra narrazione e biografia

Gianluca Cinelli
“… eravamo ebbri di rose e di sangue.” Il 1914 nella memorialistica letteraria tra “romance” e realismo

 

Capitolo 3
Irredentismo, futurismo, D’Annunzio
a cura di Matteo Giancotti

Piero Sanavio
L’irredentismo di Giani Stuparich

Fulvio Senardi
I cechi di Boemia: cura omeopatica per la senilità dell’Impero asburgico? Il caso ceco nell’ottica italiana e triestina alla vigilia della Grande Guerra

Ilenia Marin
Biagio Marin a Vienna

Cecilia Bello Minciacchi
Alla conquista dello spazio: le figurazioni di guerra di Marinetti

Gianni Oliva
Faville di guerra. D’Annunzio e i giorni dell’intervento

Maria Rosa Giacon
Il 1914 nella Licenza e nei Taccuini dannunziani

Dante Marianacci
D’Annunzio, la guerra e gli altri

Giovanni Capecchi
Raccontare l’attesa: i mesi della Vigilia nella narrativa italiana