Congressi Adi:2014

Congresso nazionale Adi-sd (Padova, 12-13 settembre 2014)

L’Illuminismo a scuola: storicizzazione, attualizzazione, interdisciplinarità. Un insegnamento dell’italiano per i cittadini del mondo

Care Colleghe, cari Colleghi,
sono lieto di inviarvi il programma del congresso nazionale ADI-sd, che come certo saprete si terrà a Padova il 12-13 settembre prossimo, in (parziale) coincidenza con il congresso annuale dell'ADI - Associazione degli Italianisti. Questo, se necessariamente creera' sovrapposizioni, e persino qualche affollamento negli "spazi comuni" all'interno del medesimo "contenitore"(Palazzo Maldura, la sede principale del Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell'Università di Padova), vuole avere, oltre all'indubbio vantaggio della contiguità spaziale, anche un forte significato simbolico, per sottolineare, specie per le nostre discipline, non solo lo stretto e fruttuoso coordinamento fra ADI e ADI-sd (dato del resto storico, che risale alle origini della nostra Associazione), ma, ancor più, la necessità pressante di un lavoro comune, sul piano della formazione e della didattica, fra Scuola e Università, fra insegnanti e professori universitari. Il tema prescelto per il congresso ADI-sd di quest'anno ("L'Illuminismo a scuola: storicizzazione, attualizzazione, interdisciplinarità. Un insegnamento dell’italiano per i cittadini del mondo") è di per sè significativo: come sono significativi i risultati del progetto "Compita", che con finanziamento del Ministero dell'Istruzione da tempo ormai coinvolge, accanto a un numero rilevante di Scuole, un pool di Università su obiettivi comuni.

E di didattica del "triennio" universitario (in diretta continuità con il percorso formativo della scuola secondaria) si parlerà esplicitamente nel corso del congresso ADI di quest'anno. Ma l'occasione è utile anche per anticipare, rispetto all'assemblea generale del nostro Congresso, la notizia di un'iniziativa comune ("Letteratura per la scuola, competenze per la vita") che si terrà il prossimo 29 ottobre in tutta Italia, con il coinvolgimento di Scuole e Università, e che punta a sottolineare la specificità formativa dell'insegnamento della letteratura, con l'occhio non solo agli addetti ai lavori, ma agli studenti, ai media e al "pubblico" senza altri aggettivi. E' un'iniziativa in cui crediamo molto, e che va pazientemente organizzata: con il massimo della libertà, e anche della "creativita", nelle singole città, sedi universitarie e scuole, ma all'insegna di un denominatore comune: e che ha già riscosso l'interesse del Ministero dell'Istruzione. Mi permetto per questo di indicarvi sin d'ora il gruppo di coordinamento con cui prendere contatto:

Gino Ruozzi, Università di Bologna, Silvia Tatti, Sapienza Università di Roma, Lucia Olini, ADI-sd Veneto, Rita Ceglie, ADI-sd Puglia (oltre naturalmente a Natascia Tonelli e Carla Sclarandis, Presidente e Vicepresidente dell'ADI-sd).

Queste le mail: gino.ruozzi@unibo.it, silvia.tatti@uniroma1.it, luciaolini@tin.it, ceglierita@libero.it, tonelli@unisi.it, sclarandis@tiscali.it

Vi auguro intanto una buona estate, e vi ringrazio dell'attenzione.
Un saluto cordialissimo, Guido Baldassarri

 

 

Associazione degli Italianisti – Sezione Didattica
Congresso Nazionale

Padova, 12-13 settembre 2014

 

L’Illuminismo a scuola: storicizzazione, attualizzazione, interdisciplinarità.

Un insegnamento dell’italiano per i cittadini del mondo

 

Programma

 

Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari – Palazzo Maldura
Piazzetta G. Folena 1 (già via Beato Pellegrino 1)

Aula Calfura 2
Venerdì 12 settembre 2014

Ore 9,00
Saluti e apertura dei lavori di Guido Baldassarri e Pasquale Guaragnella

Presidenza: Cinzia Ruozzi, ADI-sd Emilia Romagna

Consuntivo dell'attività svolta negli ultimi quattro anni (a cura di Natascia Tonelli e Carla Sclarandis)

Votazione della Commissione elettorale

Ore 10,30
Massimo Recalcati, Cosa è un insegnamento?

Discussione

Ore 13-14 

Pausa pranzo

Ore 14,30
Presidenza: Paola Liberale, ADI-sd Sicilia

Emanuele Zinato, Illuminismo desueto? Snodi e figure del moderno

Annalisa Nacinovich, Guardare il mondo dall’albero: la lezione di Calvino sul Settecento europeo

Pasquale Guaragnella, Insegnare e comunicare. L’esperienza di Antonio Genovesi, illuminista meridionale

Ore 16-17
Discussione

Ore 17
Pausa

Ore 17,30-19,30
Assemblea dei Soci ed espletamento delle procedure elettive del nuovo Direttivo

 

Sabato 13 settembre 2014

Ore 9
Presidenza: Beatrice Coppini, ADI-sd Toscana

Interventi degli insegnanti

Carlo Albarello, Le utili verità di Cesare Beccaria

Francesca Favaro, Per ritrovare il tempo della conversazione nella conversazione: il Caffè

Fabio De Propriis, Omero e l’«Odissea» nella «Scienza nuova» di Vico (1725-1744) e in «Dialettica dell’Illuminismo» (1944) di Horkheimer e Adorno

R. Ceglie, «Candido» di Sciascia, tra «Candido» e «L'ingenuo» di Voltaire, strizzando l'occhio a Montesquieu

C. Gallo, L' Illuminismo di Vincenzo Consolo

Morena Marsilio, Sulle orme del trauma: narrativa di viaggio e memoria autobiografica in «Campo del sangue» di Eraldo Affinati

L. Mirone,  Parlare di classico attraverso il Novecento: Pavese e i «Dialoghi con Leucò»

Stefano Rossetti, Levi illuminista: la ragione come antidoto per lo scientismo

 

Ore 11
Discussione

Ore 11,30
Presidenza: Lucia Olini, ADI-sd Veneto

Andrea Bajani, La scuola non serve a niente?