News: 2019

Cfp 20. 7. 2019: "Fly me to the moon". The moon in human imagination

University of Genova (Italy), December 12th-13th 2019.

Dall'ʹOttobre 2018 fino a tutto il 2022, la Nasa celebrerà il 50mo anniversario del
programma Apollo che portò al primo atterraggio sulla Luna il 20 Luglio del 1969 e alle
altre missioni lunari fino al Dicembre 1972. In varie parti del mondo si moltiplicano
convegni, seminari, mostre e ogni tipo di attività, e a queste celebrazioni anche noi
dell'ʹUniversità di Genova vogliamo unirci a modo nostro.
La luna è da sempre una fonte di mistero, incanto e meraviglia per gli uomini e da sempre
ha acceso la nostra immaginazione: nelle pagine degli scrittori e dei poeti è stata una
discreta confidente che offre rifugio in paesaggi notturni e idilliaci, una silenziosa
testimone di incontri amorosi segreti, ma anche di misfatti, delitti e avventure misteriose,
una potenza generatrice di licantropi e creature della notte. Dai tempi antichi all'ʹarte e alla
letteratura occidentale moderna, la Luna è un soggetto ricorrente nella poesia e in ogni
tipo di indagine artistica, un'ʹispirazione per le mitologie e il misticismo, un oggetto di
indagine scientifica e una meta ricorrente di molti viaggi fantastici e racconti
fantascientifici. Potremmo dire, insomma, che l'ʹattrazione che il nostro satellite esercita
sulla letteratura è potente almeno quanto la sua attrazione sulle maree.
L'ʹimportanza della luna come fonte ispiratrice per le arti visive e le letterature di tutte le
epoche è naturalmente riconosciuta da tempo ma, sebbene il tema sia stato esplorato più
volte, la sua influenza è inesauribile, e il cinquantenario dell'ʹallunaggio ci sembra la
perfetta occasione per esplorare ancora una volta un tema così affascinante.
Un convegno internazionale sarà un'ʹeccellente opportunità per l'ʹincontro tra studiosi di
diverse discipline, per unire diverse prospettive d’indagine, e scambiare idee, condividere
esperienze e mettere a confronto diverse metodologie di ricerca.

L’Università di Genova, in particolare i dipartimenti di Antichità, Filosofia e Storia
(DAFIST) e di Italianistica, Romanistica, Antichistica, Arti e Spettacolo (DIRAAS), hanno
perciò il piacere di invitare tutti gli studiosi interessati a proporre relazioni sul tema della
Luna, da presentare in un convegno internazionale che si terrà a Genova il 12-­‐‑13 dicembre
2019.
Si prega di inviare un breve curriculum vitae e un abstract di circa 500 parole
a lara.nicolini@unige.it, luca.beltrami@unige.it, lara.pagani@unige.it
La scadenza per l’invio dei contributi è fissata per il 20 luglio alle ore 20:17 (data e ora in
cui il modulo lunare Eagle entrò in contatto con la superficie lunare).
Usando la Luna come fonte di ispirazione, invitiamo gli esperti di studi classici, cultura
medievale e rinascimentale, letteratura moderna e contemporanea, storia e filosofia,
musica e musicologia, cinema e arti visive, a esplorare e discutere i molti e diversi modi in
cui scrittori, poeti, storici, artisti, cineasti hanno provato a catturare l'ʹimmagine del nostro
satellite.
Accogliamo con favore le proposte di studiosi di ogni grado accademico, ma
incoraggiamo particolarmente la partecipazione di dottorandi e giovani ricercatori.